Vizi privati…pubbliche virtù?

Il video che vedrete, forse molti lo hanno già visto ieri sera, durante la prima puntata di “Servizio Pubblico”, il nuovo programma di Michele Santoro. E’  il racconto di una serata ad Arcore,  a villa San Martino, di una diciannovenne, Chiara Danese, che voleva fare la meteorina o partecipare a miss Italia e si è ritrovata nel bel mezzo di un bunga bunga. Ve lo propongo perchè? Non per esercitare il ruolo di guardoni dal buco della serratura in affari privati, ne per soddisfare e alimentare pruriginosi appetiti, come sostiene la difesa dei fedelissimi di Berlusconi da parecchio tempo ormai, ma perchè  sono cronaca di fatti disgustosi, al limite delle illegalità, protratti da chi dovrebbe essere in tutt’altro affaccenda affaccendato, da chi dovrebbe governare il Paese e invece l’ha ridotto ad un bordello!!

NON SONO PIU’ FATTI PRIVATI!!! Questo signore “governa” ( o ne ha la pretesa) l’Italia!! Ditemi non vi indignereste se il vostro vicino di casa o un vostro parente o amico, o prof. dei vostri figli, tenesse un simile comportamento? Figuriamoci se a farlo è il Presidente del Consiglio!! Comportamenti deviati, malati, bavosi, borderline di pedofilia, incitamento alla prostituzione. Usa il potere per soddisfare le voglie dei suoi istinti più bassi.. considera tutto comprabile: persone, dignità, vite!! Considera le donne quarti di macelleria!

E, ve lo propongo anche perchè non trovo giusto metabolizzare spazzature come se niente fosse, stendervi sopra un velo pietoso… i Cittadini di uno Stato non devono mai allentare la guardia.. noi eleggiamo i  politici come NOSTRI rappresentanti, persone che devono fare al NOSTRO posto..non li autorizziamo a fare come gli pare in regime di assoluto libero arbitrio. Ci devono e dobbiamo pretendere RESOCONTI, siamo noi che li paghiamo e li manteniamo in vita!! La mancanza di controllo da parte di noi cittadini ci rende complici e colpevoli, così come renderebbe colpevole un proprietario di un’attività che non controlla l’operato dei dipendenti. Se avessimo controllato e monitorato comportamenti, scelte, manovre e magheggi vari, ci saremmo accorti di essere da 17 anni lasciati al pari di un gregge di pecore silenti, che la natura ha creato prone a terra e schiave del ventre. In qualunque altra parte del mondo non avrebbero permesso tanto.. cosa succede agli italiani?

Stiamo ancora a tintillarci su “come”, su “se” su “ma”...non basta che ha impoverito il Paese, che ha fatto sterzare la politica economica verso il default, che si crea leggi su misura, che ha messo in ginocchio l’istruzione, la ricerca, che ha deligittimato poteri costituzionali, che ha ridotto il potere d’acquisto, che ha reso l’illegalità, la corruzione, la collusione MUSE ispiratrici…etc etc??? …L’elenco potrebbe continuare per molto ancora. Nel frattempo chi perde il lavoro, chi il lavoro lo cerca da una vita, chi è disperato perchè non ce la fa a mantenere la famiglia, chi si suicida perchè al limite della disperazione, chi viene derubato del futuro..chi ..chi..chi..non è affare o programma, impegno e responsabilità  di NESSUNO!!

Mi addolora questo video… moltissimo! Soprattutto, dover  costatare la disinformazione di molte ragazze.. ma cavolo, dove vivono? Possibile che per molte esistano solo obiettivi del tipo essere meteorine o miss Italia? Possibile che l’unica carta da giocare sia il corpo?  Possibile che si lascino sedurre dall’apparire, dalle fascinazioni del guadagno facile? Sono scaduti i valori del rispetto del proprio corpo? L’intelligenza, la cultura, sono accessori da rottamare? L’impegno, la volontà, la fatica, la gioia della scoperta e della conquista sono diventate inutili orpelli?? Sono queste ignoranze, questi abbagli, la forza dei comportamenti dei bavosi..C’è moltissimo da lavorare, dobbiamo recuperare valori, consapevolezza, coscienza. I giovani sono l’albero del futuro  che per crescere ha bisogno di un germe sano, forte, e noi adulti, genitori, educatori, società tutta siamo i contadini!!

E, anche se questa ragazza mentisse, come sicuramente diranno i compari..non allegerisce la posizione del personaggio..perchè se fosse stata persona specchiata non ci sarebbero state speculazioni.

Vi ripropongo una mia poesia che scrissi a febbraio in un moto dell’anima, dopo aver visto l’intervista di una giovane escort  N.M. e aver ascoltato sua madre che al giornalista riferiva di una telefonata  fatta al presidente mentre era in macchina con la figlia verso Arcore, nella quale lei  si raccomandava di essere aiutati  perchè bisognosi!!

Se fossi tua madre….

Se fossi tua madre..
farei fatica a respirare, il fiato sarebbe veleno mortale
nessun sole, nessuna brace, nessuna fiamma
riuscirebbe a scaldarmi
in nessuno specchio o pozza mi rifletterei.
Se fossi tua madre..
cercherei  cilici spinosi
verserei oceani di lacrime
avrei il mio sangue cristallizzato nelle vene
le mie carni sarebbero fisse come mummia.
Se fossi tua madre..
il rimorso, il rimpianto
mi perseguirebbero come ombre
non oserei  chiedere  nemmeno il perdono.
Una sola domanda tormenterebbe il mio cuore:
che n’è stata di quella stella,
a che è servito il mio latte se insieme ad esso
non ho messo niente per l’anima?
Se fossi tua madre..
saprei dove cercare il germe del tuo presente..
lo troverei nella mia paura paralizzante
nella  mia non consapevolezza e
nelle mie fragilità di donna passate a te come un testimone,
nello spettro della miseria e non capire che
non esiste miseria più grande dello svendersi,
nell’abbaglio di false illusioni,
nel mio essere ignava, nel non vedere,sentire,capire e agire
che giocavi il riscatto della dignità su un tavolo sbagliato.
Se fossi tua madre..
impietrita ti direi
che quattro cianfrusaglie sbriluccicanti
non ti fanno più bella,
un po’ di denaro
non ti fa più ricca,
la compagnia di sciacalli
non ti rende famosa,
non vorrei mai che tu cercassi la mia complicità come consenso
saprei darti solo scelleratezza
Se fossi tua madre..
se lo fossi davvero
ora con slanci  da leonessa
ora in un abbraccio di lacrime,
in un nodo d’amore,
nel dolore delle ferite,
nell’appiglio di una speranza,
ci proverei ancora
a ripercorrere l’essenza.
Ci proverei…ci proverei
ad imparare  e ad  insegnarti
ad incamminarci per quei sentieri che conducono
alla scoperta della dolcezza dell’amore,
all’incanto del tuo essere mamma,
alla luce delle idee
alla forza dei valori
all’ebbrezza della libertà
alla bellezza della dignità
al coraggio della scelta.
Se fossi tua madre…ci proverei.
Autore:Semplice

Annunci

29 commenti su “Vizi privati…pubbliche virtù?

  1. cordialdo ha detto:

    Ho visto la trasmissione di Santoro ieri sera ed ho ascoltato l’intervista di quella ragazza che, insieme alla sua amica, si è costituita parte civile. Credo non ci sia altro da aggiungere a quanto tu hai già scritto.
    La tua bellissima poesia è, invece, un grido di dolore, la lacerazione dell’animo di una vera mamma che non potrà mai comprendere il senso di quella registrazione di telefonata tra quella mamma e l’orco. Qualunque sia il suo grado di cultura è vergognoso quel dialogo. Una mamma solo perchè ha partorito ma non ha saputo poi trasmettere alla figlia alcun valore etico, morale.
    Purtroppo, essendomi trovato qualche anno fa a Salsomaggiore nel periodo dell’elezione di miss Italia, posso testimoniare che questa mamma non è diversa da tante altre mamme che accompagnavano le figlie al concorso, disposte a TUTTO! Ero e sono nauseato!
    Ciao, V. Un abbraccio.

    • semplice1 ha detto:

      Osvaldo carissimo..purtroppo è vero..molte mamme ultimamente risentono più delle figlie il fascino dell’apparire. Rimangono sedotte da quella scatola, come se entrare li dentro dia la certificazione dell’esistenza in vita..indipendentemente se non si ha nulla da dire o se si dicono scempiaggini. Si crede nell’illusoria idea che sia un modo facile e poco impegnativo per far soldi e carriera. Per questo io sono più arrabbiata con le madri..o genitori in genere, dovrebbero partire da loro sin dalla nascita i valori che danno dignità e valore alla vita. Tempo fa ho assistito ad un sondaggio che coinvolgeva fasce genitoriali di ragazzine da 15 anni e dintorni.. si chiedeva: cosa fareste se veniste a conoscenza che vostra figlia fa l’escort? Ebbene.. da brividi…molti di loro dissero: beh..5.000 € sono sempre una bella cifra!
      Dio..quanto c’è da lavorare!!!!!
      Un abbraccio

  2. cicciodoria ha detto:

    Carissima Vera,
    intendo, in primis, chiarire che sono totalmente d’accordo con quanto ha scritto Cordialdo sul comportamento di certe (molte…) mamme. Per il resto, mi resta, tutta, la mia rabbia e la mia indignazione per il disinvolto uso del potere per il potere e soltanto a fini propri dal “nostro” Mostro pubblico.
    Come fatto politico puro, io dico che non va giudicato per i danni prodotti al Paese poiché, a qualsiasi premier incapace, di fronte ad evidenti guasti economici o ad inerzia, saremmo legittimati a dire di andare a casa e di cambiar mestiere. E questo è successo, può (e potrà succedere ancora), in maniera trasversale, sotto qualsiasi simbolo o formazione di maggioranze.
    Ciò che è diabolico, invece, che mi fa scoppiare di rabbia, è l’aver dovuto assistere impotente, col consenso di una vasta maggioranza, all’approvazione, in Parlamento, di leggi fatte su misura per cancellare i suoi illeciti penali, numerosissimi, tanto che ritengo il personaggio pornografico, per natura, in tutte le sue manifestazioni fisiologico-imprenditoriali e non. Allora mi scatta la figura di un diavoletto che mi sussurra: ma se si fosse trattato di un personaggio senza tanti mezzi economici a disposizione, sarebbe stata la stessa cosa? Io credo di no.
    A conclusione, io intendo ritenere questo ultimo scorcio di vissuto, come un’ennesima esperienza di vita. Ergo: non voterò mai più per un personaggio politico con enormi possibilità economiche, fosse anche uno appena proclamato “Santo”.
    Un abbraccio
    Franco

    • semplice1 ha detto:

      I Santi non si sporcano di fango!
      Condivido, il personaggio è pornografico in tutto: comportamenti, azioni, pensieri. La figura politica più squallida che io ricordi..e lo si è lasciato agire indisturbato..quel che è peggio! Ecco perchè nonostante io non veda l’ora che si tolga dalle @@ ho seri dubbi sull’alternativa. Motivo diametralmente opposto al suo, anche lui tuona: nessuno può sostituirmi!.. considerandosi er mejo…io invece penso che, purtroppo, anche gli altri non sono migliori, in quanto aver permesso ignavamente di poter farsi tutti i cavolacci suoi come meglio credeva, li ha resi inevitabilmente complici e colpevoli.
      Per cambiare veramente e ritornare a dare lustro all’immagine e alla sostanza dell’Italia..devono scomparire tutti..tutti gli attuali, sono mummificati dentro i loro ruoli.
      Fare il politico dovrebbe essere un incarico precario, una legislatura, due se bravissimi al massimo e poi a casa…fare il politico non è un contratto di lavoro a tempo indeterminato..che termina solo quando il Padreterno se li ricampa!
      Ti abbraccio

  3. Raul111 ha detto:

    Se tu fossi sua madre lei sarebbe una persona migliore.
    Ciao Vera.

    • semplice1 ha detto:

      Michele, sicuramente non avrebbe desiderato fare la meteorina o la miss..specialmente se dietro queste scelte c’è l’orco!!
      E’ difficile fare i genitori..ma può diventare più semplice se si hanno valori e contenuti volti a realizzare il benessere, la completezza, il rispetto della persona e la sua dignità. Se non si pretendono e ricercano per se stessi..è difficile proporli ai figli.
      Un caro saluto e ..grazie per le tue pillole di stima nei miei confronti.

  4. E adesso tutti si accorgono di aver fatto uno sbaglio a segnare con una X il suo nome. Soltanto adesso.

    • semplice1 ha detto:

      Fabio…adesso, soltanto adesso se ne accorgono anche coloro che l’hanno votato, cioè il 28% degli elettori. Giorni fa, sul blog di Gabriele, c’era un post di Gramellini, che sosteneva la necessità di essere preparati e quindi resi idonei per andare a votare…io sono perfettamente d’accordo ed ho battibeccato con altri che ritenevano questa ipotesi espressione fascista. Beh..votare non è un gioco, non è porre una x e tutto finisce li…quella x decide del futuro e della vita degli altri, compresa la mia!
      Sono in trepidante attesa…fra pochi minuti si voterà la fiducia o meno…
      Che assurdità…non dovrebbe capirlo da solo che è passata da un pezzo l’ora di irisinni a casa???
      Ciaoooo

  5. riccardo ha detto:

    PERDONIAMO amici miei, perdoniamo, ma leviamocello dalle scatole il prima possibile, danni ne abbiamo già subito troppi.

    • semplice1 ha detto:

      Perdonare? E perchè?
      Lui è un cittadino e un uomo come tutti..se ha sbagliato è giusto che venga processato, se innocente bene, se colpevole che paghi!
      E’ questo il vero perdono…c’è cosa più giusta della giustizia?
      Un abbraccio

  6. scanazzatu ha detto:

    Certe verità ormai sono di pubblico dominio da un pò di tempo,
    le nuove testimonianze non possono che confermare ciò che già è risaputo.
    Purtroppo chi dovrebbe rappresentarci non è stato eletto ma nominato
    in base a propri tornaconti, spero che ormai la fine di questo schifo sia vicina,
    anche se andando a votare con questa legge elettorale non so
    cosa possa cambiare, non i sembra che a sinistra si respiri un’aria tanto migliore,
    comunque la speranza è ciò che rimane.
    Un abbraccio.
    Nino

    • semplice1 ha detto:

      Proprio così Antonino..con questo schifo di legge elettorale..ci ritroviamo sempre le stesse facce che girano, comu i riavuli ra Zisa!
      Ma è pur vero…che gli altri, quando stavano al governo avevano l’opportunità di cambiare e la legge elettorale e tante altre cose, come il conflitto di interesse…invece..
      Comunque sia..al momento urge apportare cambiamenti che stanno per scadere… poi speriamo che il popolo italiano tiri fuori gli attributi e pretenda un governo che lavori seriamente!!!
      Ti abbraccio

  7. poemonapage ha detto:

    Carissima… d’altronde, che possiamo aspettarci da un simile pazzo? Uno che ha la capacità di presentarsi al G20 e dire le seguenti fesserie, è capace di tutto… anche di vendersi sua madre…

    Meravigliosa, comunque, la tua poesia… andrebbe mandata direttamente al Premier…
    (Premier = Primo… si, PRIMO cretino d’Italia!)

    Un bacione!
    Paola

    • semplice1 ha detto:

      Carissima..si, è in pieno folleggiamento o delirio!!
      Ma ndò vive?????
      Gli unici ristoranti strapieni sono quelli della Caritas!!!
      POi…che disonestà intellettuale! Il cambio euro / lira (effettuato dal governo precedente), lo trova incongruo e penalizzante… ma perchè non dice che è diventato penalizzante, non di per sè, ma solo per MANCANZA di controlli sui commercianti che automaticamente ciò che costava 1.000 lo hanno trasformato in 1€ (1.936)??
      Vive in una dimensione tutta sua..ma uno che è il 36° uomo più ricco del mondo, come può capire chi vive con 1.000€ al mese, che poi sarebbe uno tra i fortunati? Parametri che non gli appartengono!
      La mia poesia fatta leggere a lui? No, mia cara, non capirebbe, certi valori non gli appartengono!
      Un bacio

  8. pierperrone ha detto:

    Un paio di contributi, amica mia.
    Spero di non essere invedente o troppo scurrile.
    Vi avverto, contengono immagini che possono ferire la sensibilità di chi guarda.
    Vietato ai minori!!

    Ma sono tutte immagini vere!:
    https://www.google.com/search?q=el+pais+foto+berlusconi&oe=utf-8&rls=org.mozilla:it:official&client=firefox-a&um=1&ie=UTF-8&hl=en&tbm=isch&source=og&sa=N&tab=wi&biw=1366&bih=604&sei=%201JW2TqqZB9S7hAe9l4WTBA )

    Un abbraccio,
    Piero

    • semplice1 ha detto:

      Carissimo Piero, le immagini sò forti..e riferite alla persona che governa l’Italia diventano ancora più mostruose e vergognose!
      Ha organizzato il nostro Paese come un bordello..e i personaggi di tal locale sono all’altezza dei ruoli, calati perfettamente nelle parti… requisiti: sprezzo per la morale e la dignità, esibizione di quarti generosi, spudorata impudicizia, ignoranza….
      Applichiamo la legge Merlini: chiudiamolo sto bordello!!!!
      Un abbraccio

  9. ombreflessuose ha detto:

    Ciao Vera, vorrei trovare altre parole per tanto “scempio”, ma non
    le ho. Ogni giorno che passa, questa nostra fragile Patria deve
    respirare il veleno di un tal uomo e de suoi accoliti.

    Un abbraccio
    Ombre

    Ps
    Versi belli che fanno riflettere e
    anche tanto

    • semplice1 ha detto:

      Hai trovato il termine esatto, carissima..scempio! Scempio, rende proprio l’immagine di qualcuno che trovandosi dentro una casa, un giardino, un museo, a mazzate rompe tutto…decapita statue, imbratta dipinti, rompe vetrate, martella oggetti, spezza germogli, trincia fili…per il gusto di sfasciare, incurante del dolore che può provocare!
      Un bacio

  10. accantoalcamino ha detto:

    Boh, se non ci fossero “queste” fanciulle probabilmente il P. si concentrerebbe di più su altro, nessuno le obbliga ad andare lì..
    Mi fa tenerezza (per modo di dire) l'”intervistata” che dice timidamente di essere “pudica”..oh..mi sono commossa…mi vengono in mente quelle squinternate che scrivono le lettere a Parolisi dicendogli che sono affascinate dalla sua “andatura”…
    Mi vuoi ancora bene? 😀

    • semplice1 ha detto:

      Eh no!… Seguimi… le fanciulle stanno a lui come lui sta alla amoralità e perversione.
      Dimmi…e tu hai la mia stessa età e quindi stessa memoria storica..che tu ti ricordi..prima di lui, a parte qualche donnina allegra, c’è stato mai questo fenomeno , oserei dire di “massa”, delle escort? L’ha creato lui!!! E non solo nell’ambito del suo ruolo politico..l’ha fatto e lo continua a fare con le sue televisioni, con i suoi programmi nazional-demenziali, dove i requisiti sono: tette, sederi e NIENTE cervello! Ha sublimato il concetto che apparire è di gran lunga meglio dell’essere.
      Io ti voglio sempre bene, che domande! 😉

      • accantoalcamino ha detto:

        Ammmmorrreeee, io sono “politically imbraneit” e mi fanno tutti “tenerezza” ai em very tont!!! Ma seguendoti imparerò…sai dov’è l’inghippo? Che non ne ho mai capito nulla di politica 😦

  11. Bruno ha detto:

    Bellissima emozionante poesia. La tua anima vibra e dona. Come al solito. Con la tua sconfinata voglia di vivere ,sei già un pò sua madre.

    • semplice1 ha detto:

      Bruno, che concetto magnifico c’è dentro le tue parole: “sei già un pò sua madre.” Ecco..così dovrebbe essere, tutti dovremmo essere madri e padri di tutti i figli del mondo! Se ci considerassimo una sola grande famiglia aperta, tutti saremmo organi di controllo, di propulsione, di crescita. Se considerassimo NOSTRI tutti i figli della Terra, saremmo accorti, vigili, tutelanti. E, non sarebbero energie sprecate..perchè il benessere per essere veramente tale deve appartenere a tutti..deve essere uno stato generale di salute psico-fisica oltre che economica e culturale.
      Un abbraccione

  12. zebachetti ha detto:

    cosa vuoi fare da grande? il calciatore. il tronista. cosa vuoi fare da grande? la velina la metorina la escort. ilGRANDE FRATELLO CHE FIGATA. certa tv non si dovrebbe guardare più divieto assoluto io nel mio piccolo inculco questo a mio figlio tutto il resto sono chiacchere difendiamoci niente tv è l ‘oppio dei popoli Marx l’aveva con la religione io anche con la tv. ciao vera brava a pubblicare questi post.

    • semplice1 ha detto:

      Nazzareno, mai contesto più apprpriato e igienico del termine:”inculco” !
      E’ un braccio di ferro tra chi velatamente e subdolamente inculca modi di vivere, disvalori e chi inculca a viso aperto per difendendere se e gli altri, valori ed essenzialità.
      La tv, che potrebbe essere un valido strumento di informazione, di svago e di formazione sempre più spesso veicola messaggi sbagliatissimi, che creano false aspettative, falsi idoli, falsi modelli di riferimento, azzerando di fatto la capacità di pensare e quella critica. Togliamo tutti gli oppi..le menti devono essere libere e ben sveglie!
      Un caro saluto

  13. luciabaciocchi ha detto:

    Carissima Vera, mi scuso per essere arrivata per ultima, ma sto vivendo momenti difficili, non trovo le parole giuste….
    Un abbraccio :- 🙂

    • semplice1 ha detto:

      Lucia carissima..che passa? Non farmi preoccupare..spero siano solo tanti impegni..piacevoli impegni.
      Non devi scusarti..nessuno deve farlo..il blog non risponde a criteri di tempo od obbligatorietà, non c’è nessuna fretta o corsa…lui sta qui, le porte sono aperte 24h su 24..
      Ti abbraccio e cercherò di rintracciarti altrove…bacio.

  14. ili6 ha detto:

    non ho parole…
    solo schifo, schifo e ribrezzo
    nemmeno la tua bellissima poesia riesce ad addolcire l’indignazione che sento salire.

    ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...