mio padre…

Vorrei farti  un regalo, ma non so dove sei adesso…
smatasso il filo dei miei ricordi
un sorriso un pò amaro
un brivido mi pervade
Mi ricordo….
la radio andava in sottofondo
e noi tutt’intorno alla “conca”
ci riscaldavamo di fuoco e di vita
ipnotizzati ascoltavamo come fiabe
le tue storie di guerra, di prigionìa,
d’Africa,d’India
Sento…
odore di castagne arrostite
e di biscotti alla cannella
Ti rivedo…
bello nella tua alta uniforme
di uomo dello Stato
una scelta quasi obbligata
ma sempre onorata…
il tuo sogno nel cassetto
rimaneva un altro
Mi commuovo…
al ricordo di quando scegliesti la terra
l’amavi e mi hai insegnato a farlo
conoscevi ogni vite, ogni albero
Sorrido…
e mi rivedo lì nel palmento
a piedi scalzi a pigiare grappoli
odore di mosto, vinacce e risate
o quando salivi sull’albero altissimo
con le scale legate
e giù con la corda scendevano
panieri di ciliegie
Ripenso…
a quando con mano esperta
mi insegnasti a potare la vigna
a lavorare la zolla con la vanga
o a quando assaggiavamo il primo vino
facendo scommesse sul suo grado
Non volevo limiti alla conoscenza
nè tu me ne davi
Risento…
le risate di gioia quando andavamo
per funghi, svegliavo il bosco
sulla radura aspettando l’alba
il cielo da blu notte
si tingeva di viola, di rosa
e dei nostri discorsi
quanto ci piaceva parlare a noi due
Ti ringrazio…
per tutte le cose che mi hai insegnato
la libertà, l’onestà,il rispetto,
la fatica,l’uguaglianza, la giustizia
la lotta,la pace, l’arte dei sogni,
la semplicità
Ti voglio bene…
per tutte le cose che mi hai dato
l’amore, la tenerezza, la forza,
la protezione, la fiducia,la pazienza
la condivisione, la saggezza
Ti penso…
non era facile gestirmi
erano anni di cambiamento
ma amavi sopra ogni cosa
la tua figlia ribelle e le sue idee
Vorrei….
che tu fossi in qualche angolo di mondo
a coltivare viti e vita
Credo…
di sentire spesso la tua carezza
e non è vento.

Semplice

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in poesia.

26 commenti su “mio padre…

  1. Fasix ha detto:

    Uno splendido atto d’amore.
    Complimenti
    Fabio.

  2. ANGELOM ha detto:

    Vera, nella tua poesia hai racchiuso così bene tutto quello che una mamma dona al proprio figlio, il sapere, l’operosità e i sentimenti più veri. Ogni giorno mi fai commuovere con le tue belle poesie, perchè molto spesso mi fanno ricordare il mio passato

  3. Ciao Vera, l anima assume sempre forme di quello che uno sente alla fine, il mio sentire rimane il mio credere nella disciplina che la vita mi ha ridato, l’anima per me sarà con me adesso e dopo…
    iL rapporto del celestiale è una visione che lo yoga da , l’amore tra sole e luna rimane un semplice vedere in maniera yogica uomini e donne.
    Sai io sono un po cosi !!
    ciao un abbraccio
    daniele

  4. willyco ha detto:

    essere contenti l’uno dell’altro, stare a fianco e camminare nella stessa direzione, tuo padre sarebbe felice di quest’atto d’amore che si rinnova.
    Sentimenti forti e belli, grazie per averli condivisi.

  5. cordialdo ha detto:

    Che meraviglia questo dolce, appassionato, delicato, puntiglioso ricordo di tuo padre e quale traccia profonda ha lasciato in te per aver potuto elencare le sua doti, le sue qualità, la sua figura morale di cittadino delle istituzioni mescolate ai bellissimi ricordi della tua infanzia felice e dell’adolescenza un po’ ribelle e, per questo, più amata.
    Sono sicuro che, in qualunque angolo di mondo si trovi, egli continuerà a sorriderti e a starti accanto sfiorando il tuo viso come faceva allora perchè tu sappia che continua ad amarti come tu lo ami.
    Ciao, Vera un abbraccio.

  6. willyco ha detto:

    Posso metterti tra gli amici, Vera?
    Buon fine settimana
    roberto

  7. popof1955 ha detto:

    Hai smatassato il gomitolo dei ricordi ed hai tessuto una calda coperta.

    🙂

  8. ili6 ha detto:

    molto bella.
    Anche il mio mi manca tanto, da molto, da sempre, eppure di quel poco che siamo stati insieme, ricordo tutto. Forse perchè non se ne è mai andato da me.
    Ciao

  9. fernando garda ha detto:

    VERA, come al solito mi hai commosso, hai la capacità di entrarmi nel cuore,
    Io come padre , come nonno .
    Vorrei avere una figlia come TE.
    Tenera amica Grazie delle emozioni che riesci a trasmettermi.
    Ciaooooooooooooo

  10. statidellessere ha detto:

    Eccola di nuovo quì la nostra Vera, a tirar fuori dal cilindro fatato un’altra
    delle sue magie, un’altra splendida poesia, piena di emozioni vibranti, dolci.
    Certo è facile per te, che sei davvero tanto sensibile, riuscire a scrivere sotto
    dettatura del cuore, trasmettendo, in chi ti legge, un vortice di sensazioni, tenerezze che riescono a coinvolgere.
    Un abbraccio

  11. luciabaciocchi ha detto:

    Vera hai messo in questi versi tutta la tua vita di figlia, penso che ogni padre vorrebbe riconoscersi nel tuo, hai ricevuto tutto il bene ed ora lo trasmetti a chi ti legge.

  12. madapo ha detto:

    Sono capitato qui quasi per caso, grazie ad un amico in comune: cordialdo.
    Ho letto la tua ultima opera e mi son ritrovato, a 43 anni, commosso e a fatica leggevo i versi per le lacrime agli occhi. Quante volte sogno, spero, mi prendo in giro, desiderando che mio padre fosse dietro quel angolo… e quante volte non è vento.
    Grazie.

  13. accantoalcamino ha detto:

    Ciao Vera, passo per un salutino dopo aver condiviso con te la dolcezza di questa poesia, grazie di esistere 🙂

  14. the thought's tree ha detto:

    Intessendo parole crei emozioni che toccano il cuore.

    Grazie Vera.
    🙂

  15. MARGHIAN ha detto:

    Vera!!!! Ho letto la poesia sul tuo papa’, e ho provato come una sorta di “identita’” fra le due persone, anzi fra le quattro: tu per tuo padre, io per il mio…e, credo che….in qulche angolo del mondo, forse oltre il mondo e percio’ piu’ “addentro in esso” il mio papa’ ed il tuo sono insieme, e scherzano, e parlano fra loro dei loro figli. Il loro… orgoglio per noi e’ forte, ed e’ forse questo che ci fa sentire…una luce dentro, un anelito, un richiamo.

    Se ascolto bene sento dentro una frase detta con voce ferma, e nel contempo dolce:

    “Alto il moralle!!!” Che’ se non tieni alto il moralle, eh…dai che ce la farai nela vitta!!!!!”
    “Alto il morale” era il suo motto, era il suo “allegria!!”.

    (per chi non sa: “moralle”, “vitta” sono scritte per come..il mio papa’ pronunciava l’italiano, in quanto *sardo).

    Ciao vera!!!!
    Marghian

  16. maurizia. ha detto:

    sono sempre stupende le tue poesie Vera,ciao e buona domenica

  17. mistral ha detto:

    Ciao Vera, affetto senza tempo che affiora nel tuo cuore.
    Parole d’eterno bene che cullano il tuo papà.

    Un abbraccio
    Mistral
    Ps
    Molto bella

  18. Certe persone lasciano su di noi il loro respiro, la loro carezza è costantemente pronta a consolarci e cullarci quando tutto sembra non andar bene. Tuo padre vive in te, nei tuoi ricordi, nel tuo agire di tutti i giorni, tuo padre è te, e credo sarebbe orgoglioso di leggere questi tuoi fantastici versi.
    Buon weekend!

  19. lisboantigua ha detto:

    Come ti invidio: come avrei voluto anch’io poter dire qualcosa di lui; ma se n’è andato: avevo solo cinque anni e ora qualche labile ricordo…
    Brava

  20. Mi sembra di rivedere mio nonno che, anche io cerco in quale parte del cosmo!
    Anche Lui mi raccontava della guerra, dei compagni morti in guerra sotto le bombe dei nemici.. Sai Vera che mio nonno durante la guerra ha imparato tre lingue… ha portato a casa i suoi compagni morti… e ha imparato che l’altro in trincea viveva la sua stessa paura, quella di non tornare a casa. Sai che quando è morto io ero vicino a Lui, non l’avevo lasciato solo in ospedale e dopo aver dato il cambio a mia madre, sua cognata, dopo poche ore è morto con me come è successo con mia nonna, sua moglie.
    Mia madre ogni qual volta che esprimo lo sconforto di veder morire tutti in mia presenza, mi dice che persone muoiono sempre vicino a coloro a cui hanno voluto più bene! Non so se mi dice questo per consolarmi o cosa… so che mi manca da morire perché in realtà più che un nonno è stato un padre; perché sai mio padre è stato sempre troppo impegnato a pensare ad altro…

    Complimenti per i tuoi versi e grazie per i ricordi che mi hai fatto rivivere.
    Bacio
    Luisa

  21. semplice1 ha detto:

    Cari ..
    stavolta faccio un commento che vi abbraccia tutti..
    Innanzitutto vi ringrazio per le vostre manifestazioni di affetto e di valutazione, poi, voglio dirvi che sono felice di aver toccato le vostre corde emozionali…ognuno l’ha fatto in modo personale, chi piangendo, chi dispiacendosi di non aver potuto “provare”, chi rimembrando, chi immedesimandosi, chi condividendo.
    Fare un tuffo nei ricordi è un balsamo che acquieta e rigenera.
    Sono io che dico grazie a: Fasix, Angelo, Daniele, Willy, Popof, Ili, Fernando, Angelo( statidell’essere), Lucia, Madapo, Libera, Fabio (the thought’s tree), Marghian, Maurizia, Mistral, Marcello,Lisboantigua, Luisa..e tutti gli altri che sono entrati a leggere.
    un abbraccio…anime belle
    Vera

  22. Bruno ha detto:

    E io ? Rimango fuori? 🙂
    Ho perso mio padre nel momento più delicato della mia vita. Ho fatto scelte chiedendo a lui ,dentro di me, consiglio. Mi manca tantissimo. Ancora oggi .E ho sessant’anni!
    Grazie per aver interpretato tutto ciò e avermi fatto rivivere la sensazione della mia mano dentro la sua manona, calda e consolatoria,inattaccabile..
    Sei un persona “bella” , a proposito di bellezza.
    Bruno .

  23. semplice1 ha detto:

    Benvenuto Bruno a casa mia!!
    Sono felice d’averti richiamato dolci emozioni..le persone importanti della nostra vita non spariscono mai definitivamente..il tempo vissuto con loro, per quanto poco, possa essere stato, ha lasciato un’impronta indelebile in noi..un imprinting che guida i nostri passi, il nostro modo di essere. Anche a me è mancato nel momento più bello, più importante, avrei voluto che mio figlio lo conoscesse e potesse abbeverarsi al suo amore.
    Un caro saluto..ti aspetto ancora
    Vera

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...