vento nel deserto

Primavera nell’aria.
All’improvviso un tuono!
Un lampo squarcia il cielo
rischiara il buio
strappa vesti e
drappi all’oblio.
Un vento si leva forte
alza la sabbia
cambia volto ai deserti
scompiglia mausolei
fa tremare troni,
denuda circuiti che vanno
dal cuore ai pensieri
rianima membra rassegnate.
Diventa brivido, scintilla di fuoco,
come guizzi di scorpione sotto la sabbia,
che caccia fuori la testa
e si raggomitola con il vento nel ventre
salta da duna a duna e gli balla sulla testa.
Vento che come musica, contagio,
passa da uomo a uomo
a ridestare orgoglio, speranza,
coraggio, assopiti,
a spezzare catene e gioghi rugginosi.
Semi ammollati
all’improvviso germogliano fiori
dal  profumo prezioso, stordente,
della dignità e libertà
sazianti  più del pane.
Uccelli d’acciaio
ubbidienti al demone
ubriacato da disumano potere
fan pioggia di fiamme
tingendo di sangue e di morte i granelli.
Ora la notte è buia e cupa
ma tornerà a brillare.
Per ormeggiare in paradiso
spesso si attraversa l’inferno.
Angeli e demoni in lotta.
Luna e stelle
ora indignate ora plaudenti
stanno a guardare.
autore: Semplice

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in poesia.

6 commenti su “vento nel deserto

  1. popof1955 ha detto:


    Ti ho letto e subito mi si è richiamato alla mente questo brano di 40anni fa. Ho provato ad incollarlo non so se funziona.
    Hai descritto bene la tragedia libica.

  2. Antonino ha detto:

    Il vento, quanti ricordi…..
    Capace di mutare la natura, di soffiare sull’animo delle genti alimentando il fuoco dell’indipendenza, dell’amore, reca con se suoni, profumi che invadono l’aria che ci circonda, storie di gente passata, passioni. Al di là di ogni tragico evento, degli echi di dolore di cui può essere apportatore, il vento risveglia sensazioni di libertà latenti nel nostro animo.

    • semplice1 ha detto:

      Speriamo che dopo questo vento di passioni, purtroppo listato a lutto, “torni presto a soffiare quel fresco profumo di libertà”…per dirla con le parole di Paolo Borsellino.

  3. thethoughtstree ha detto:

    Toccante lettura di un evento (ahimé!) tragico e disumano.

  4. semplice1 ha detto:

    Si Thethoughtstree, è un evento tragico e disumano ma, al contempo è un evento straordirariamente bello. C’è qualcosa di più bello per cui lottare, della libertà? Questi giovani, questo popolo stanno suscitando meraviglia, stupore, sprigionando i colori e i profumi più preziosi come fiori di cactus.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...