Un vento soffia e fa musica nuova…

Ieri sera,  rientrata a casa  dalla manifestazione di Piazza Del Popolo, ho sentito l’esigenza di scrivere e comunicarvi
le mie sensazioni, avevo gli occhi, le orecchie, il cuore pieni di bellezza, solo le mani un pò doloranti per gli instancabili e innumerevoli applausi.  E’ stata  un’emozione grande, un evento straordinario, eravamo tantissimi, donne e uomini. Anche il tempo era dalla nostra, un sole caldo che ci ha fatto togliere i giubotti così da poter essere liberi di saltare e non stancarci di applaudire. Una folla oceanica (sicuramente quattro gatti x gli avversari…ahhahah), la piazza sebbene enorme non è riuscita a contenere tutti, le vie che riconducono ad essa erano intasatissime, ma grazie a maxi schermi era possibile vedere ciò che accadeva sul palco. Nessuna bandiera di appartenenza politica, solo striscioni e cartelloni frutto della fantasia delle menti. Su un palcoscenico si sono alternate moltissime persone, note e non, tutte a portare testimonianze. Testimonianze vere, di vita vissuta..dalla studentessa alla casalinga, dalla suora alla rappresentante femminista, dalla cassaintegrata alla
Camusso, dalla poetessa all’attrice, fino ad una bellissima testimonianza di un uomo qualunque. Era bellissimo, confortante girarsi intorno e vedere sguardi limpidi, sentire parole dense di significato, valore. Indignazione, rabbia, sconcerto trasformate in un bel progetto del “fare”, del riappropriarci del nostro spazio, delle possibilità ottenute con il merito, l’intelligenza, per dire BASTA, Noi NON Ci STIAMO alle scelte di questo governo che non ha governato da 17 anni, ed ha solo imposto arroganza e corruzione. Un momento straordinariamente emozionante è stato il minuto e mezzo di silenzio assordante, solo i battiti dei cuori si sentivano, fino al liberatorio, esplosivo grido: ADESSO !! (Alla domanda se non ora, quando?). Ad un certo momento Angela finocchiaro ci ha comunicato i dati dei partecipanti alle manifestazioni delle altre città italiane oltre che da tutto il mondo:290 piazze, Francia, America, Spagna……..perfino Congo!! In tutto il mondo…contemporaneamente…come se fossimo stretti in un grande abbraccio.
Ieri sera la notizia è passata sotto tono ai Tg. e ridotta all’osso….dopo tutte le informazione dall’estero. Esponenti dell’opposizione tuonavano, quasi per autoconvincersi, che le piazze non fanno cadere i governi.
Ma dove vivono? Su Marte?.. Gli ultimi accadimenti nel mondo ci raccontano ben altro..sta soffiando un vento di voglia
di libertà, di democrazia!!!
Vi riporto le parole di Concita De Gregorio: “
E adesso bisognerà che tutta questa forza trovi casa, che si senta e sia rappresentata da chi può farlo, nei luoghi che servono. Un giornale, un movimento, un gruppo di persone, un luogo in internet, un passa parola di casa in casa, un progetto di rinascita che sia capace di diventare progetto politico, perché la politica è qui, è nelle cose: la politica è dove i cittadini chiedono rispetto per il loro futuro. Le donne italiane sono state capaci di fare quello che da anni, da molti anni non avevamo visto accadere. È vero, dunque: hanno battuto un colpo. Adesso. Che sia la prima battuta di una nuova musica.”
Semplice

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in politica.

15 commenti su “Un vento soffia e fa musica nuova…

  1. Antonino ha detto:

    Hai proprio ragione, una giornata indimenticabile, da incorniciare.
    Bella perchè senza bandiere, solo la dignità delle donne da difendere, troppo spesso calpestata, la voglia di pulizia, di cacciar via quel tanfo di marciume che da anni siamo costretti a sopportare. Uomini e donne uniti in un unico scopo, non divisi per le solite stupide beghe. Era prevedibile la risposta di coloro che stanno dall’altra parte, la paura di finire nel dimenticatoio, una volta andati via, è grande. Una sola cosa desiderei sapere, come considerate voi le donne che, malgrado tutte le evidenze, si ostinano a difendere il nuovo Messia ?

    • semplice1 ha detto:

      Come le considero? Povere!!!
      Povere illuse le più che magari hanno creduto alla magia di un sogno.
      Povere illuse le altre, quelle coinvolte intendo, credono di aver percorso tutto l’iter possibile: letto- Camera.
      Indubbiamente donne da recuperare, perchè io sono sempre x il recupero.

  2. ANGELOM ha detto:

    Il racconto di mia figlia Monica,(vedi blog di Lucia) presente alla manifestazione a Milano ha saputo così bene descrivere questi momenti di aggrecazione comune alla difesa della dignità e del benessere del nostro Paese.

  3. Antonino ha detto:

    Credo che questa frase sia una grande verità, anche se molti uomini fingono di ignorarla.

    Nessun uomo ha veramente successo a questo mondo, a meno che non abbia una donna alle sue spalle, poiche’ sono le donne a governare la societa’. Se non si hanno donne al proprio fianco, si e’ fuori dal mondo.
    Oscar Wilde

  4. semplice1 ha detto:

    Antonino, grazie della considerazione, del rispetto, del riconoscimento delle qualità, della stima, dell’ammirazione, che tu hai verso le donne in quanto tali.
    In fondo la vita è un viaggio, e non c’è cosa più bella che poterlo fare in compagnia. Io penso che uomini e donne debbano stare gli uni accanto alle altre, ciascuno con la propria diversità, con le proprie capacità, dandosi reciprocamente, volendosi bene .
    Riconoscendosi reciprocamente i valori essenziali quali il rispetto, la dignità, il valore, l’essenzialità, la necessarietà, l’indispensabilità, come naturali e non come concessioni o conquiste da difendere, la vita acquisterebbe un senso in più…avrebbe quel sapore di dolce frutto.

    • Antonino ha detto:

      Il modo migliore perchè ciò che tu dici si possa avverare,a mio giudizio, è quello di sapere accettare tutte le diversità, senza anteporre sempre e a tutto il proprio “IO”. Solo allora saremo veramente pronti per quel meraviglioso viaggio, qualunque sia il sentimento che ci accomuni, amore o amicizia.

  5. popof1955 ha detto:

    Appuntamento all’8 marzo allora, e poi 25 aprile (con gita in piazza) e il I° maggio non mancheremo

  6. popof1955 ha detto:

    II Parte: saremo scic ma gli faremo venire uno shoch

  7. semplice1 ha detto:

    Popof…quando si è imparato a sognare…è per sempre!!!!!!!!!

  8. thethoughtstree ha detto:

    Condivido in pieno le parole della De Gregorio, adesso bisogna dar continuità e concretezza a questa “forza” per non disperderla e farla fruttare.
    Ma sono ottimista. Perché ho fiducia in voi donne, che quando vi mettete una cosa in testa non ce n’è per nessuno. E allora forza! 🙂

  9. Antonino ha detto:

    Una frase che tutti gli uomini dovrebbero rivolgere alle proprie donne:
    ” Io credo nelle favole perchè esisti tu “

  10. semplice1 ha detto:

    Che bella affermazione!!!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...