Il vento

 

 

vangogh_vento

Inseguirti non posso..
Vorrei essere te
abitare la libertà
senza mai briglie
inafferrabile
invisibile eppur manifesto
abbraccio che passa da uomo ad uomo
respiro intorno alla terra mai fermo.
Nella tua voce
racconti che passano al cuore
e così ti vedo triste trasportare
un lamento, una preghiera, una lacrima amara
gocce di fatica, granelli d’Africa
cenere di vulcano..
o, insolente spogliare
in un turbinìo lento e sensuale
il mandorlo
che come vergine sposa danza.
Mutevole come un cielo di marzo
ora un sussurro su una guancia
ora un urlo pauroso.
Zefiro leggiadro
messaggero dei segreti del cuore
di profumi ed essenze lontane
quasi carezza tra le mani
alito tra i capelli
energia alle  ali
vento che arruffa come erba in un prato
che fa musica sulla terra
e con  ritmi e melodie
scritti su spartiti sempre più inconsueti
le fronde e le lenzuola fa danzare.
Libeccio  vigoroso
che sospinge vele bianche
spazza nuvole grigie ai giorni tristi
che cambia volto alle dune nei deserti
e fa viaggiare come semi i pensieri.
Quel soffio che spegne cerini
ma scatena incendi negli animi
vento che fa dire di sì
e trasforma i desideri in passione
in possibilità
vento che rialza dopo la caduta.
E, ancora, vento del Nord
freddo, punitivo, insensibile
ogni folata uno schiaffo
presenza che sibila nei vicoli
e  fischia forte nelle notti
in cui ci vuole tanto, troppo coraggio.
Vento caldo del Sud
che ferma la carne e la mente
una pausa obbligata nella corsa di sempre
pare sfinire e invece riposa.
E…vorrei essere un frizzante, pungente
maestrale che gioca a sparpagliare come nuvole
i miei dolori aggrovigliati
e i miei pensieri stanchi disperde
come foglie secche.
Inseguirti non posso…
ti somiglio però…
mi sento vento
tra il vento..
e da te mi lascio
cullare, accarezzare
sconvolgere, sconquassare
sollevare, acquietare..
autore: Semplice

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in poesia.

7 commenti su “Il vento

  1. popof1955 ha detto:

    Che meraviglia il vento che descrivi. Vento modella il mondo, che smussa gli angoli e corre via inafferrabile se non nelle tracce che lascia.
    Buon Vento, è l’augurio dei velisti, e il nostro amico Antonio (come vorrei che fosse qui a leggere il tuo canto) chissà cosa avrebbe detto di queste tue parole, paragonandole alle sue esperienze di vita.

  2. ANGELOM ha detto:

    Queste meravigliose sensazioni e sentimenti che ci offri, non sono altro che petali di rosa che si staccano dal gambo.

  3. fernando garda ha detto:

    sei sempre irraggiungibile , le tue poesie sono l’essenza della tua personalità
    Grazie

  4. Antonino ha detto:

    Il vento è qualcosa che ci accomuna, come sai.
    Sensuale portatore di sogni, amori, da terre amate, capace di sussurrare al cuore di chi, come te, sa ascoltare.

  5. fernando garda ha detto:

    Fantastica meravigliosa .
    Sei irraggiungibile ,grazie per l’emozione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...